PROGRAMMI INTEGRATI URBANI

P.I.U. EUROPA


Gli orientamenti comunitari per la politica di coesione riconoscono un ruolo importante alla dimensione territoriale delle politiche in generale e, in particolare alle città, considerate come motori per lo sviluppo dei territori, oltre che luoghi di concentrazione di opportunità e difficoltà.
La Regione Campania ha, pertanto, previsto nella sua strategia regionale i Programmi Integrati Urbani P.I.U. Europa per lo sviluppo e la rigenerazione urbana con l’obiettivo di ridare competitività all’intero sistema regionale. In particolare tali programmi afferiscono al Programma Operativo P.O. FERS Campania 2007/2013 - attraverso l’obiettivo operativo “6.1 – CITTÀ MEDIE” - ed intendono migliorare le funzioni urbane e assicurare condizioni di sviluppo sostenibile, sociale ed economico delle città con popolazione oltre i 50.000 abitanti.
Le venti città individuate hanno ricevuto specifiche deleghe dirette per programmare il proprio sviluppo urbano grazie agli strumenti finanziari offerti dalla programmazione europea. Costruire una rete di città competitive e messe in collegamento tra loro è l’obiettivo che la Regione ha inteso cogliere con l’intento di responsabilizzare le città e stimolare una maggiore attenzione verso le opportunità europee.
Mettere le città al centro dello sviluppo della regione è l’obiettivo che la Regione ha inteso realizzare recependo le indicazioni dell’Unione Europea che punta sulle città per gestire in maniera decentrata le funzioni di programmazione dello sviluppo.

PIU EUROPA CITTA’ DI AVELLINO


Il Programma CITTA’ DI AVELLINO è un punto fondante della strategia di intervento sulle città, delineata nel ciclo di programmazione dei fondi comunitari 2007/13, da parte della Regione Campania, e rientra negli obiettivi dell’asse 6.
Il PIU Europa della Città di Avellino si configura come un programma di intervento senza precedenti nella storia cittadina costituendo lo strumento cui è affidato il compito di raccordare le previsioni presenti, individuate ed analizzate nel PUC, con gli scenari futuri da delineare e costruire nel Piano Strategico.
Esso privilegia le iniziative che appaiono più idonee a trasformare la città di Avellino in una realtà modernamente produttiva ed altamente vivibile, in una ottica di sviluppo sostenibile che integra i diversi soggetti portatori di interesse (pubblici e privati), diverse fonti di finanziamento (comunitarie, nazionali, regionali, comunali e private), nonché diverse tipologie di intervento.
Gli interventi più importanti stanno interessando – oltre il centro cittadino - la periferia sud della città di Avellino (Rione Mazzini, San Tommaso, Q/9, Bellizzi, parte della sponda Sud del torrente Fenestrelle e parte del Centro Storico).
Obiettivo generale del P.I.U. EUROPA della città di Avellino è quello di recuperare dai quartieri meridionali una nuova centralità per la città di Avellino.

ATTUAZIONE PIU EUROPA CITTA’ DI AVELLINO


Il PIU EUROPA di Avellino si sta realizzando proceduralmente attraverso quattro momenti fondamentali in cui l’Autorità cittadina (il Sindaco) ha sottoscritto Accordi con la Regione Campania per la sua attuazione.
Nello specifico il primo Accordo di Programma del PIU EUROPA della Città di Avellino Accordo – che prevedeva la realizzazione di n° 13 interventi (Decreto Dirigenziale AGC 16 n. 537 del 16 dicembre 2011 - BURC n. 79 del 27/12/2011) e del relativo Documento di Delega - ha determinato i presupposti per una reale forma di decentramento amministrativo, attraverso la costruzione di una programmazione di più ampia portata a diretta titolarità.
In particolare la Città di Avellino funge il ruolo di organismo intermedio agendo sotto la responsabilità dell'Autorità di Gestione ed è il soggetto responsabile della gestione del Programma.
Al primo Accordo sottoscritto nel 2011 ne sono seguiti altri 3 (i cosiddetti ATTI AGGIUNTIVI) che hanno allargato la sfera di azione del Programma passato a da 13 interventi a 41 ammessi a finanziamento qui di seguito elencati:

Per maggiori dettagli consulta la sezione documentazione.